News
In Evidenza

AZZURRE, UNA GIORNATA STORTA
Escono subito Errani, Schiavone e Knapp

Questo contenuto è stato pubblicato 7 anni fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali d’Italia.

Giornata storta per le giocatrici italiane, questa prima degli Internazionali BNL d’Italia. Sui campi in terra rossa del Foro Italico a Roma, sono subito uscite Sara Errani, Francesca Schiavone e Karin Knapp.

Un po’ di sfortuna per Sara Errani, numero 18 Wta e 14esima testa di serie, finalista nel 2014: sul Grandstand la romagnola, è stata sconfitta per 64 36 60, in poco più di due ore ed un quarto di partita, dalla britannica Heather Watson, numero 55 Wta, contro la quale Sarita aveva vinto l’unico precedente disputato al primo turno di Wuhan 2014. Dalla fine del primo set Sara ha accusato problemi di respirazione, per i quali si è fatta ripetutamente assistere dal medico (altre volte in passato l’azzurra è stata vittima di crisi d’ansia in momenti di grande tensione che sono però coincisi con alcuni tra suoi migliori risultati: le era già capitato anche al Foro Italico nel 2014, quando poi raggiunse la finale). Nel secondo set è sembrato tutto risolto ma nella frazione decisiva c’è stato un inaspettato “bagel”.

Sul Centrale la Schiavone, wild card, numero 91 Wta, alla sua 19esima partecipazione consecutiva al Premier romano, ha ceduto per 63 62, in un’ora e dieci minuti di gioco, alla ceca Lucie Safarova, numero 15 del ranking mondiale e decima testa di serie, reduce dalla vittoria nel torneo di Praga. In campo due ragazze che possono vantare di essere state in finale a Parigi (Lucie, lo scorso anno) o addirittura di aver vinto il più importante torneo sul “rosso” (Francesca, con lo storico trionfo del 2010 ed un’altra finale 12 mesi più tardi). La cronaca. La Schiavone, che ha un compito difficile, parte con la solita, proverbiale grinta, ed è la ceca a dover salvare la prima palla-break. E’sempre lei, però, a mettere a segno per prima il break al quinto gioco. Francesca ce la mette tutta ma la Safarova è parecchio ispirata e soprattutto è solidissima al servizio: l’azzurra cede ancora una volta la battuta al nono gioco. Ed anche il set. Nella seconda frazione, al secondo gioco, Francesca ancora in difficoltà al servizio ma si salva con un ace. Ci risiamo nel quarto gioco: questa volta le palle-break sono tre e consecutive. Le prime due le annulla la Schiavone, sulla terza il diritto della ceca non perdona (3-1). Nel quinto gioco per la prima volta Francesca riesce a togliere la battuta alla ceca ma la gioia dura poco perché Lucie si riprende immediatamente il break di vantaggio. E poco dopo vola 5-2 per poi chiudere all’ottavo gioco con l’ennesimo break.

Sul Pietrangeli, invece, la Knapp, numero 72 Wta, in tabellone grazie ad una wild card, è stata battuta per 62 62, in poco meno di un’ora e mezza di gioco, alla coriacea ceca Barbora Strycova, numero 36 del ranking mondiale. La 28enne di Brunico è ancora alla ricerca della condizione migliore dopo il lungo stop per il problema al ginocchio. Per la 30enne di Plzen si èntrattato del terzo successo in altrettante sfide contro Karin.

Leggi anche

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close