News
In Evidenza

TENNIS IN CARROZZINA
Al Foro in campo Mazzei e Arca

Questo contenuto è stato pubblicato 7 anni fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali d’Italia.

Accanto alle stelle della racchetta che si sfideranno nelle fasi decisive del torneo Atp Master 1000 e Wta Premier romano ci saranno anche altri campioni. Quelli del tennis in carrozzina. Da venerdì 15 a domenica 17 maggio, infatti, i campi del Foro Italico ospiteranno la sesta edizione del Trofeo Internazionali BNL d’Italia, tappa di categoria ITF2 con montepremi di 13.000 dollari e inserita nel circuito mondiale “UNIQLO Wheelchair Tennis Tour”, che conta quasi 150 appuntamenti ogni anno in tutto il globo, organizzato e gestito direttamente dalla Federazione Internazionale Tennis.
Sarà in particolare il campo numero 6 ad accogliere gli otto protagonisti di questo appuntamento (dalle 10 di venerdì 15 via ai quarti di finale del singolare, con semifinali sabato, anche per il doppio, con match clou quindi previsti per domenica mattina, dalle 10) , nato nel 2007 come esibizione e poi dal 2010 diventato un vero e proprio torneo del circuito.
Di prim’ordine il cast di partecipanti, molto omogeneo come livello tecnico e soprattutto giovanissimo guardando alla carta d’identità. I favori del pronostico vanno all’olandese Tom Egberink, attuale numero 9 del ranking mondiale, con al suo attivo 231 match vinti in carriera e un titolo iridato di doppio, alla seconda apparizione a Roma. Ma i pretendenti al successo in riva al Tevere non mancano davvero, a cominciare dai due britannici David Phillipson, 26 anni, n.18 della classifica mondiale (230 match vinti in singolare in carriera) dove è stato anche all’11° posto, e Alfie Hewett, 17enne che occupa la 20esima posizione delle classifiche mondiali (numero 1 al mondo junior) vantando 118 incontri vinti in carriera, all’esordio nel torneo romano. Prima presenza al Foro Italico anche per il 20enne olandese Roby De Bie, numero 30 del ranking Itf (86 match vinti in singolare in carriera), mentre è alla sua seconda partecipazione sui campi della Capitale il tedesco Steffen Sommerfeld, n. 37 della classifica mondiale (al suo attivo 329 partite vinte in singolare e 227 in doppio).
Questi ‘giovani rampanti’ del settore Wheelchair Tennis in uno stimolante confronto generazionale dovranno misurarsi con l’esperienza di un ‘veterano’ quale l’austriaco Martin Legner, uno dei più longevi giocatori nel circuito (qualcosa come 1033 match vinti in carriera), primo vincitore al Foro Italico e finalista dodici mesi fa (il titolo andò al francese Frederick Cattaneo), con la terza posizione mondiale come best ranking (ora è numero 24). Sempre presente in tutte le precedenti edizioni del torneo romano è poi Fabian Mazzei, pluricampione italiano e attualmente numero 28 della classifica mondiale (per il bolognese 289 match vinti in carriera nel circuito internazionale), chiamato a tenere alti i colori italiani insieme al giovane Luca Arca, numero 61 del ranking Itf in singolare, il più promettente del panorama nazionale, che grazie agli eccellenti risultati degli ultimi mesi ha ottenuto una wild card per questo prestigioso appuntamento mondiale.
“L’edizione 2015 si presenta come avvincente e combattuta per la grande omogeneità del tabellone – spiega il direttore del torneo Gianluca Vignali -. Un altro dato importante da sottolineare è la presenza di sei giocatori giovanissimi e di grandissimo talento, tra cui un top ten come l’olandese Egberink, o i due britannici Phillipson e Hewett. E la sfida con personaggi quali Martin Legner, ai vertici del tennis mondiale da oltre 10 anni, o il nostro Fabian Mazzei, anche se al momento non al meglio della condizione, promette tre giorni di vero grande tennis. Mi piace rimarcare, ed è per noi motivo d’orgoglio, anche il fatto che da quando ospitiamo gli Internazionali BNL d’Italia wheelchair, grazie anche ai consigli dei giocatori, il circolo del Foro Italico diventa completamente accessibile, dando possibilità a tutti i disabili italiani appassionati di tennis di poter vedere i loro beniamini in azione. Un grande plauso va alla Federazione Italiana Tennis e al Comitato Paralimpico che hanno sempre supportato in maniera convinta questo appuntamento”.

Leggi anche

Official sponsor

  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close