News
In Evidenza

ROMA SULLA POLTRONA DI CASA Il boom di Supertennis: +40%

Questo contenuto è stato pubblicato 9 anni fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali d’Italia.

Caro Gianni, vuoi sapere se SuperTennis piace?  Immaginiamo il colloquio tra il presidente della Fit Angelo Binaghi e l’ex presidente del Coni  Gianni Petrucci, tornato all’antico amore per la pallacanestro.  Il basket italiano in difficoltà guarda con cura e curiosità al canale tematico dello sport della terra rossa. Il basket guarda al tennis in tv con interessata attenzione, pensando di imitarne la politica. Aspettando dunque l’arrivo del canale della palla a spicchi, va detto che SuperTennis ha certamente «svoltato» lo scorso anno, quando davvero ha cominciato a essere conosciuto in tutta Italia. Non che i dati degli anni precedenti fossero stati negativi, ma l’incremento, nei primi tre anni, è stato graduale, poi lo scorso anno ha cominciato a fare picchi di ascolto molto sensibili.   Conclusa cioè la «prima semina», cioè, con servizi itineranti in tutti i circoli d’Italia, nel 2013 sono stati raccolti i primi risultati notevoli e lusinghieri.  Ma la crescita esponenziale di SuperTennis non conosce pause. E non c’è periodo più probante di quello dedicato alla vetrina internazionale del made in Italy.

Sì, possiamo dire che gli Internazionali d’Italia del Foro Italico stanno allo sport come il Pitti sta alla moda. La palazzina di canale 64 del digitale terrestre (224 per chi ha aderito alla piataforma Sky), è l’elegante ufficio vetrato a due piani che fa sfoggio di sè al centro del Villaggio, subito al di fuori dello stadio centrale del tennis.  Ogni mattina la rassegna stampa, il salotto ospita autorevoli commentatori, e poi ci sono i campionissimi dei courts. Se voi non venite a Roma, Roma viene a casa vostra, è il motto. Certo, c’è una bella differenza, vedersi arrivare davanti il numero 1 del mondo o scoprire l’avvenenza di Ana Ivanovic, tornata a far parlare di sè non solo per la sua bellezza, dal vivo… Lo scettico potrebbe pensare: ma non è che la politica della diretta tv finisca per penalizzare le presenze ai campi. La risposta viene dalle cifre. Nelle prime quattro giornate di gara, al Foro Italico, si è registrato un boom di spettatori di gran lunga superiore al dato del torneo dello scorso anno. Prima della carica dei 30mila di mercoledì, l’aumento del pubblico pagante – rispetto allo stesso giorno del 2003 – era superiore di 6000 spettatori. Appurata la crescita di pubblico, vediamo la tendenza dei telespettatori.

Dopo i primi tre giorni di collegamenti, gli ascolti medi giornalieri degli Internazionali di tennis d’Italia 2014, rispetto all’edizione del 2013, hanno fatto registrare un considerevole incremento, pari al 40 per cento in più. I dati: nel giorno di apertura del torneo l’anno passato la media di ascolto è stata di 21351 telespettatori. Quest’anno la quota è stata di 32953 telespettatori (11602 in più). Veniamo a martedì: 26137 teleutenti medi nel 2013, 11793 in più, lo stesso giorno, nel 2014. Infine mercoledì: 34967 nel 2013, 49248 nel 2014.
Ci sono veramente gli estremi per definirlo un boom.
E, certamente, lo share sarà ritoccato quando il torneo entrerà nella sua fase cruciale, quando in palio cioè ci saranno i titoli e l’accesso alle finali. Per quei giorni, a fine settimana, sappiamo già che i  biglietti sono da tempo esauriti. Sappiamo che una piccola parte di essi sono stati volutamente tenuti dalla presidenza, per consentire un «last minute» – anche con posti di pregio.

Chi non dovesse trovare posto sulle tribune, stipatissime di appassionati di ogni ceto sociale, età e nazionalità, si consolerà davanti al televisore. Le riprese sono in Hd, i commenti sono più che pertinenti e qualificati. Il posto in prima fila, come recitava l’antico slogan, è ancora a portata di telecomando.

Leggi anche

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close