News
In Evidenza

Seppi da sogno, è nei quarti

Questo contenuto è stato pubblicato 11 anni fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali d’Italia.

E’ difficile trovare parole per descrivere tutto quello che è successo nelle 3 ore e 21 minuti che hanno preceduto l’urlo che Andreas Seppi, inginocchiato sulla terra del Pietrangeli, ha lasciato uscire dai suoi polmoni dopo aver sconfitto Stanislas Wawrinka dopo tre tie break e sei match point annullati con l’incredibile punteggio di 67(1) 76(6) 76(6).

E’ stata una delle partite più emozionanti ed imprevedibili della storia degli Internazionali BNL d’Italia, che dal pomeriggio alla sera ha tenuto incollate 3.500 persone ai gradoni di marmo di un campo che quest’anno sembra caduto sotto un benevolo incantesimo a favore dei colori azzurri. Andreas Seppi è per la prima volta in carriera nei quarti di finale al Foro Italico.

L’altoatesino ha trovato il modo di vincere una partita che era sembrata persa tante volte. Sarebbe stata una sconfitta amara: per il vantaggio di un break in ogni set, per la frustrazione di non aver sfruttato a pieno un’occasione forse irripetibile, per aver deluso un pubblico straordinario. Invece, proprio per il fatto che tutti questi sentimenti negativi sono passati per l’anima di Andreas e delle migliaia di suoi sostenitori, fossero sotto le statue o davanti a un televisore, la vittoria è diventata ancora più dolce.

Andreas era avanti 5-4 nel primo set, 3-1 nel secondo, 2-1 nel terzo, sempre con il servizio a disposizione. In nessuna di queste occasioni è però riuscito a consolidare il vantaggio. Ha perso il primo set in un tiebreak molto negativo, dopo che aveva servito per chiudere, tre game prima. E’ andato sotto 3 a zero nel tiebreak del secondo parziale dopo essere stato ripetutamente a due punti dal vincerlo. Poco dopo si è ritrovato a fronteggiare un match point sul 5 a 6. Altri due, consecutivi e contro il servizio di Wawrinka, sono arrivati un’ora dopo, sotto 5-3 40-15. Gli ultimi tre, di nuovo consecutivi, sotto 6 a 3 nel terzo tie break.

In ognuno di questi momenti, la speranza rimaneva viva solo nei più ottimisti. Il vero, grande merito di Andreas è stato il saper smentire tutti, probabilmente anche se stesso: questa partita non era ancora persa.

Dopo aver annullato 6 match point, a lui ne è bastato uno, il primo, per dare definitamente fuoco alla polveriera che era diventato il Pietrangeli: l’ultimo dritto di Wawrinka in rete, l’ultimo parziale di cinque punti di fila per Andreas, dopo che aveva perso i 6 precedenti in quella che era sembrata una resa.
Andreas arreso non si è invece mai, nemmeno per un attimo. Ha vinto una partita in cui ha totalizzato tre punti meno del suo avversario (122 a 125).

Ad aspettarlo, la settimana prossima ci sarà il suo best ranking. Venerdì sera, il vincente tra due ex numeri 1, Juan Carlos Ferrero e Roger Federer.

Leggi anche

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close