News
In Evidenza

SERENA E SHARAPOVA AVANTI
Pennetta e Giorgi eliminate

Questo contenuto è stato pubblicato 8 anni fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali d’Italia.

Un esordio convincente, quasi in carrozza, per Serena Williams. La difesa del titolo della numero uno del mondo agli Internazionali BNL d’Italia, campionessa uscente, parte con il successo sulla russa Anastasia Pavlychenkova, che attualmente occupa la 39esima posizione nel ranking Wta: 6-1 6-3 il punteggio in favore della regina del circuito in rosa, nell’incontro che apre il programma serale sul Centrale del Foro Italico, quinta vittoria in altrettanti confronti diretti con la 23enne di Samara. Serena, reduce dalla sconfitta patita a Madrid per mano di Petra Kvitova, negli ottavi attende ora la vincente del match fra Sara Errani e Christina McHale.

Tutto facile anche per Maria Sharapova al debutto. La russa,  terza forza del tabellone, non ha avuto problemi contro l’australiana Jarmila Gajdosova (52 Wta), che dopo aver perso il primo set 6-2 si è ritirata quando era sotto 3-1 nel secondo.

Niente da fare invece per le due azzurre impegnate in questa giornata, che devono salutare subito il torneo romano. Flavia Pennetta, numero 26 Wta, nel 2° match di giornata sul Pietrangeli ha ceduto 6-4 6-2 a una giocatrice in crescita esponenziale come l’ucraina Elena Svitolina, numero 19 Wta, vincitrice un paio di settimane fa a Marrakech del suo terzo trofeo Wta, che ha così portato sull’1-1 il computo dei confronti diretti. In serata, poi, sempre sul Pietrangeli, disco rosso anche per Camila Giorgi, che si arrende a Jelena Jankovic (n.16 del tabellone): 7-5 7-5 il punteggio in favore della serba, con tanti rimpianti per la marchigiana che era avanti 5-3 nel primo set e 4-1 nel secondo, pagando però a carissimo prezzo i tanti errori non procurati (52 complessivi, compreso l’ultimo rovescio affossato in rete).
“Una partita buttata? Nessuna partita la butto via, ma ho giocato di meglio”. Così l’azzurra commenta la sua eliminazione, terza sconfitta al primo turno (dopo Praga e Madrid). “Sono tre partite che non ho giocato al meglio – risponde visibilmente adirata a chi le fa notare la cosa -. Nessuno è morto, è solo questione del periodo. La tattica offensiva è la soluzione migliore? È il mio modo di giocare e non lo cambierò”.

Tra i risultati odierni da segnalare la vittoria in due set (7-5 6-2) della francese Mladenovic sulla portoricana Puig. La transalpina era stata ripescata come lucky loser al posto della russa Svetlana Kuznetsova, finalista sabato scorso a Madrid. Hanno avuto bisogno del terzo set, invece, l’ex numero uno al mondo, la bielorussa Victoria Azarenka, per battere la ceca Lucie Hradecka (7-5, 2-6, 6-1) e la spagnola Carla Suarez Navarro (n.10 del seeding) per superare la tedesca Mona Barthel (6-4 2-6 6-3).

Guarda la gallery

Leggi anche

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close