News
In Evidenza

Un’ora di gran Fognini
poi c’è solo Nadal

Questo contenuto è stato pubblicato 5 anni fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali d’Italia.

Ha lottato per due ore e un quarto contro Rafael Nadal, ma non è riuscito  a piazzare il quarto sgambetto al campione spagnolo. Si è fermata ai quarti di finale – dove era approdato per la prima volta – l’avventura di Fabio Fognini agli Internazionali BNL d’Italia, in corso al Foro Italico. Nel match che apriva il programma sul Centrale il 30enne di Arma di Taggia (spegnerà 31 candeline il prossimo 24 maggio), numero 21 Atp, dopo i successi su Gael Monfils – il 300esimo per lui nel circuito -, Dominic Thiem, numero 8 del ranking mondiale e sesta testa di serie (undicesima vittoria su un top ten), reduce dalla finale nel “1000” di Madrid, e il tedesco Peter Gojowczyk, ha ceduto con il punteggio di 46 61 62 al campione spagnolo, numero 2 del ranking mondiale e primo favorito del seeding. Per il mancino di Manacor, sette volte trionfatore in questo torneo, si tratta della decima semifinale a Roma.

La cronaca. Il quattordicesimo testa a testa fra i due (10 a 3 i precedenti per Rafa, con i tre successi di Fognini datati tutti 2015: agli Us Open, recuperando da due set a zero, e sulla terra a Barcellona e Rio de Janeiro) è cominciato con un sostanziale equilibrio, rotto però nel quarto game dal break del mancino di Manacor così da salire 3-1 e confermare il vantaggio (4-1).

Non si è fatta attendere la reazione dell’azzurro, che nel settimo gioco ha piazzato il contro-break (alla quarta opportunità, dopo che Nadal aveva recuperato dallo 0-40) con una risposta vincente di diritto lungo linea. L’aggancio sul 4-4 è stato rapido, poi sullo slancio Fognini – sotto gli occhi di una tesissima Flavia Pennetta, accanto a coach Franco Davin – ha strappato di nuovo la battuta a un Nadal un po’ stizzito (anche per il caloroso tifo del pubblico del Centrale), andando a servire per il set. Non ha tremato, Fabio, incamerando la prima frazione (64) dopo un’ora esatta anche grazie a un paio di errori dello spagnolo, che ha messo lungo di rovescio sulla prima palla set (16 i vincenti messi a segno dal ligure, con un parziale di cinque game consecutivi a mutare l’inerzia della sfida).

Il re della terra ha avuto un moto d’orgoglio in avvio di seconda partita, togliendo il servizio al rivale così da salire sul 3-0, diventato poi 4-1. Un secondo break (diritto in rete dell’azzurro, che aveva sventato già due chance di break) ha spinto sul 5-1 il maiorchino, pronto a pareggiare il conto (61 in 33 minuti) con un rovescio stretto vincente. Non è bastata neanche la ‘ola’ del pubblico con il coro (“Alè, alè, alè, Fabio, Fabio”) a dare la giusta carica al 30enne di Arma di Taggia, che al terzo gioco ha perso a zero la battuta (tre errori di rovescio e un lob lungo). La striscia di punti consecutivi di Nadal si è allungata fino a 12, per ottenere il 3-1, prima che Fognini riuscisse a scuotersi e restare in scia al campione iberico.

Al cambio campo del 3-2 Fabio ha comunque chiesto l’intervento del fisioterapista per farsi trattare e fasciare il ginocchio sinistro, poi nel settimo game dopo aver mancato l’opportunità del 3-4 ha incassato un secondo break (errore di rovescio). Dall’alto della sua esperienza e classe Rafa è volato sul 40-0, Fabio ha salvato il primo match point ma sul secondo un rovescio fuori ha consegnato al campione spagnolo il pass per le semifinali, al termine di un confronto intenso, anche dal punto di vista emotivo.

Leggi anche

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close