News
In Evidenza

Vanno in scena gli ottavi maschili

Questo contenuto è stato pubblicato 10 anni fa. Potrebbe essere riferito ad un’edizione passata degli Internazionali d’Italia.

Ora si fa sul serio. Gli Internazionali BNL d’Italia in corso al Foro Italico entrano nel vivo con i match degli ottavi di finale. Sfida clou di giovedì è quella che vede di fronte Rafa Nadal ed Ernests Gulbis. Il 26enne mancino di Manacor, reduce dal trionfo di Madrid e che a Roma punta al settimo titolo dopo i successi del 2005, 2006, 2007, 2009, 2010 e 2012, nel suo esordio di mercoledì sera ha dato grande dimostrazione di forza lasciando appena quattro game a Fognini. Il lettone, che ha asfaltato il serbo Troicki (61 61) ha perso tutti e cinque i precedenti confronti diretti con il maiorchino, ma resta memorabile l’unica sfida giocata sul rosso – proprio al Foro Italico, in semifinale nel 2010 – quando il 24enne di Riga fece venire i brividi al “Signore della terra”. Nadal, rientrato a febbraio dopo uno stop di sette mesi per l’infortunio al ginocchio, ha disputato sette tornei vincendone cinque (di cui uno, Indian Wells, sul cemento) e perdendo due volte in finale: da Zeballos a Vina del Mar (il torneo del rientro) e da Djokovic a Montecarlo.
Interessante anche il match che apre il programma sul Centrale tra il numero uno del mondo Novak Djokovic ed Alexandr Dolgopolov. Nole, reduce dalla batosta di Madrid contro Dimitrov, nell’esordio al secondo turno con Montanes è apparso in buona forma: l’ucraino da parte sua ha beneficiato del ritiro di Wawrinka e di una giornata supplementare di riposo. Dolgopolov ha un talento innegabile ma manca ancora di continuità. Il bilancio dei precedenti dice 2-0 Nole, già due volte trionfatore al Foro (2008 e 2011), ma il 24enne di Kiev lo scorso anno sulla terra di Montecarlo ha tolto un set al serbo. Sempre sul Centrale chiude il programma di giornata il match tra Roger Federer e Gilles Simon (2 pari il bilancio dei precedenti) con lo svizzero ancora a caccia del suo primo titolo al Foro (è stato battuto nella finale del 2006 da Nadal ed in quella del 2003 da Mantilla). Da segnalare anche la sfida tra Richard Gasquet (n. 9), semifinalista al Foro nel 2011, e Jerzy Janowicz con il polacco che mercoledì ha fatto lo sgambetto ad un altro tennista d’Oltralpe, Jo-Wilfried Tsonga. Janowicz non ha ancora dato seguito ai bei risultati che nella passata stagione lo hanno proiettato nelle zone alte del ranking: ora ci prova con il 26enne di Beziers che lo ha battuto in due set quest’anno sul cemento di Indian Wells. Prima partecipazione al main draw romano e subito ottavi di finale per un altro francese, Benoit Paire: il 24enne di Avignone, giocatore talentuoso come pochi, per proseguire il suo cammino dovrà battere l’argentino Juan Martin Del Potro, settima testa di serie. Tra i due non ci sono precedenti.   Questi gli altri ottavi: Anderson-Berdych (0-7); Ferrer-Kohlschreiber (7-3); Chardy-Granollers (3-1).

Leggi anche

Official sponsor

  • BNL
  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close