News
Diretta

LIVE BLOG: Shapovalov rimonta un Nadal dolorante. Sinner batte Krajinovic, nei quarti Tsitsipas

Vivi in diretta tutte le emozioni della quinta giornata del tabellone principale degli Internazionali BNL d’Italia dal Foro Italico

00:45 – Termina così il lungo programma di giornata agli IBI22. Buona notte!

00:45 – Kasatkina! Daria chiude con un doppio 6-4 su Paula Badosa. Dopo la sconfitta di Nadal anche il secondo match serale termina con una sorpresa. Esce di scena la spagnola, avanza Kasatkina ai quarti di finale.

23:28 – Fiera del break tra Badosa e Kasatkina. Dopo il primo gioco vinto alla battuta dalla spagnola, arrivano SEI break di fila, ora lo score è 4-3 Badosa, ma serve Kasatkina.

22:47 – Tra poco in campo l’ultimo match di giornata sul Centrale: Paula Badosa opposta a Daria Kasatkina.

22:44 – Rafa gela tutti in conferenza stampa, rilasciata appena uscito dal campo. Le sensazioni nell’ultima fase della partita erano esatte: Nadal non stava bene.


È di nuovo il mio piede. Ho sentito molto dolore

Rafael Nadal nella press conference

22:36 – Ormai Nadal si trascina per il campo, Ha perso gli ultimi 14 punti. Interrompe l’emorragia con un bel servizio. Unico colpo che può giocare da fermo… 2 ore e 33 minuti quando un rovescio di Denis taglia il campo, Rafa non ci prova nemmeno ad arrivarci. Due Match Point Shapovalov. Con un diritto a tutta annulla il primo lo spagnolo. Sbaglia la risposta Denis, parità. Arriva il terzo match point. Vola via il rovescio di Nadal, VINCE DENIS!!!!! Si congratula sportivamente Nadal, Denis raccoglie l’applauso meritato del pubblico. 1-6 7-5 6-2 lo score di una partita che, dopo il dominio iniziale di Nadal, è girata inaspettatamente.

22:29 – Shapovalov cerca di spostare Nadal con il suo diritto incrociato, Rafa arriva e sbaglia nettamente. Parla col suo angolo, esterna la sua frustrazione, poi una smorfia sul suo volto. 30-0 Shapovalov, che serve come un treno. 40-0. Anche nel box del campione iberico c’è tensione. Con un ACE Denis chiude il game, 5-2. A un passo dal clamoroso upset “Shapo”.

22:27Qualcosa sembra non funzionare nel corpo di Rafa. Shapovalov spinge come un forsennato, cercando il lungo linea, ma Rafa è lento nell’arrivare sulla palla, titubante negli appoggi. 0-30, momento davvero delicato del match. Altro errore, 0-40!!!! Tre palle break per il canadese. Sbaglia Rafa, tira un rovescio fuori più di un metro, totalmente scarico con le gambe. BREAK SHAPOVALOV, avanti 4-2 e servizio.

22:24 – ATTENZIONE Nadal si appoggia a bordo campo dopo aver incassato un diritto vincente di Denis, a testa bassa. Vince il game il canadese, 3-2 avanti, e ritornando in panchina al cambio di campo sembra leggermente zoppicare. La regia tv inquadra il piede di Nadal. Problema fisico in corso? …….

22:20 – 2 pari. Nadal è evidentemente teso, probabilmente non è felice del suo livello di gioco. Shapovalov è molto centrato col diritto, pronto con i piedi a cercare la palla e spingere. Buon livello di gioco in questa fase.

22:16 – 2-1 Shapovalov, serve Nadal. Il canadese è un vero “front runner”, gioca assai meglio quando è davanti nel punteggio perché soffre terribilmente quando il punto pesa. Deve stare attento Nadal…

22:12 – Che punto! Denis sotto 0-30 nel terzo game si butta avanti, con poco… il passante di Nadal è robusto ma Shapovalov azzecca l’angolo e con un polso d’acciaio blocca la volée, con la palla che muore appena al di là della rete. SPETTACOLO!

22:11 – Reazione Shapovalov! Con una forza LEONINA il canadese si prende il campo, accelerazioni da tutte le parti per lo 0-40. Tre palle del contro break! Cancella la prima col servizio; NO! Che errore Rafa! All’uscita dal servizio entra a tutta col rovescio fuori equilibrio e trova solo la rete. Contro Break Shapovalov, 1 pari.

22:07 – Denis inizia al servizio… e inizia MALE. Errori, Nadal è tornato in campo molto concentrato. Con un diritto sparacchiato lungo, Shapovalov cede il servizio sul 15-40. Un BREAK che manda Rafa avanti 1-0 e servizio.

22:00 – Esce dal campo Rafa, forse anche per riorganizzare le idee.

21:58 – Brutto diritto in rete di Rafa, siamo 30 pari. Nadal non è tranquillo, il suo sguardo è concentrato ma anche teso. Riprende la palla prima di servire, ricomincia tutta la sua routine… Doppio Fallo! Set Point n.2 per Shapovalov dopo quello sul 5-4. Sbaglia Rafa, SET SHAPOOOOOOOOOOO. Incredibile, 7-5 per il canadese. Un set che si è meritato, avanti 4-1 e poi rimontato. 16 vincenti e 15 errori, ribaltato il bilancio totalmente negativo del primo set per Denis.

21:52 – Resta solido Denis, nonostante le chance sprecata. È bravo a non pensarci, servire bene e vincere un rapido undicesimo game. 6-5 Shapo lo score.

21:49 – SET POINT SHAPOVALOV!!! Trova un paio di colpi “doc” Denis, si porta a 30-40 e palla set il canadese! Lungo scambio, Nadal è titubante ma sposta il rivale che spedisce in rete un rovescio in corsa non impossibile. CHE ROVESCIO NADAL! Si prende il punto del 5 pari Rafa con un’improvvisa accelerazione di rovescio clamorosa, in corsa, con poco equilibrio. Una Magia!

21:37 – Bella lotta nell’ottavo game, con Rafa al servizio sul 4-3. Si va ai vantaggi. Lo sbaglio di Rafa dopo un errore di rovescio tradisce una certa insofferenza, non è felice del suo gioco. Nervosismo che diventa evidente con lo smash malamente scaraventato a rete sul 40 pari. Non errore da lui, di solito chirurgico sotto rete. Palla break Shapo!?! Rafa piazza una prima al centro molto carica, Denis cerca a tutti i costi l’impatto con diritto ma non trova la palla. A fatica, siamo 4 pari.

21:25 – Nadal ritrova precisione col diritto, non sbaglia più NIENTE ed è Shapovalov a forzare lungo e largo. Sul 4-2, lo score segna 0-40, tre palle del contro break. Ne basta una: diritto bello carico e via. CONTRO BREAK RRRRRRRAFA! Urla il campione, fa sentire tutta la sua presenza in campo.

21:18 – C’è partita ora sul Centrale. Shapovalov regge di più lo scambio rispetto al primo set. Sul 3-1 30 pari, arriva un lunghissimo scambio sulla diagonale destra. È il canadese il primo a sbagliare, ecco la palla del contro break! Si prende un bel rischio Denis con una sbracciata delle sue, la palla atterra vicino alla riga e Rafa colpisce out. Splendido il diritto vincente di “Shapo” ai vantaggi, SPLENDIDO! 4-1 avanti Shapovalov.

21:07 – Nadal torna al servizio, 3-0 Shapovalov. Cerca una smorzata l’iberico, ma Denis vola sulla palla e lo infila con un rovescio splendido. Il pubblico apprezza…

21:00 – SHAPOOOOOOOO! All’improvviso arriva un break a favore del canadese, anche grazie al primo calo di tensione di Nadal, che commette un paio di errori non forzati. 2-0 avanti Denis. Inizia un altro match?

Denis Shapovalov (Foto Giampiero Sposito)

20:58 – Chiude Sakkari! 7-5 al secondo set, alla fine la consistenza nella spinta della greca ha prevalso. Jabeur ha vinto facilmente contro Putintseva, 6-3 6-2 lo score

20:57 – Già QUATTORDICI punti giocati nel primo game del secondo set, con Shapovalov alla battuta. Annulla tre palle break Denis (la seconda con un Ace al centro spaventoso per velocità). Denis riesce a vincere il game, oltre 10 minuti di lotta. Uff!

20:43 – 6-1 Nadal. Nettissimo lo score del primo set a favore di Rafa, chiuso con un errore in risposta del canadese. 42 minuti, un one-man-show di Nadal, troppo più consistente del rivale. 3 errori per Rafa, 17 per Shapovalov, tutti forzati dal pressing del rivale o nella ricerca disperata di fare un vincente. 25% di punti vinti con la seconda di servizio per Shapovalov. Uno Tsunami…

20:37 – 4-1 Nadal, serve “Shapo”. Quanto è pesante il diritto cross dell’iberico. Una mattonata. Rincorre Denis, ma non resiste. Ecco la palla del doppio break per il Campionissimo. Si scambia e alla fine Shapovalov non regge, sparacchiando OUT. Break RRRRRRAFA! 5-1, il primo set è in ghiaccio.

20:32Gauff chiude a rete con la velocità di felino. Spettacolare come l’americana prende posizione sulla rete, indovina l’angolo del passante di Sakkari e chiude con un tocco splendido. 5-4 avanti nel secondo set Coco.

20:29 – Denis cerca il vincente per sbaragliare la difesa di Rafa. Ne trova un paio splendide, soprattutto un lungo linea di diritto in anticipo che fa saltare il pubblico in piedi. Gli vale una palla break! Bravissimo Nadal a stringere l’angolo e provocare l’errore di Shapovalov. Parità.

20:27 – Nadal domina da fondo campo. 14 punti a 4 quando si scambia, numeri che certificano la superiorità dell’iberico.

20:23 – Shapovalov è di nuovo in difficoltà alla battuta. Cerca di attaccare ma le difese di Nadal sono eccellenti, come sempre. Sul 15-40 si scambia, all’improvviso Rafa trova un rovescio lungo linea spaziale, bellissimo. Una rasoiata che lascia fermo Denis. BREAK Nadal, 3-1 e servizio.

20:17 – Sakkari avanti 3-2 su Gauff nel secondo set. Col diritto pesantissimo e carico di top spin, la greca comanda lo scambio e sposta Gauff, che a sua volta cerca col rovescio di inchiodare l’avversaria a sinistra.

20:1313 minuti per due games, tutti praticamente nel turno di servizio di Denis. 1 pari lo score.

20:12 – Shapovalov affronta palle break nel suo primissimo turno di servizio. Si aggrappa al suo diritto inside out, veloce e ricco di top spin, per allontanare Nadal dalla riga di fondo. Cancella due chance, ma un errore di rovescio lo condanna alla terza PB. Come la annulla Shapo… demi-volée delicatissima del canadese. Una carezza… Parità.

20:02 – A 15 Rafa vince il suo game di servizio, il suo diritto è già bello carico…

19:57 – Scatta il big match Nadal – Shapovalov. Inizia il 10 volte campione degli IBI alla battuta.

19:22 – Break e contro break tra Gauff e Sakkari, avanti 3-2 l’americana. Tra poco scatterà Jabeur – Putintseva.

19:20 – Tra poco in campo inizia il programma serale: Nadal – Shapovalov, a seguire Badosa – Kasatkina.

19:16 – Ruud serve avanti 5-4 per chiudere il match contro Brooksby. Servizio e diritto, il “mantra” del norvegese, con il quale ha condotto la partita in modo granitico. Con una prima di servizio esterna davvero ponente Ruud si prende il 40-30 e Match Point. Come sopra, servizio esterne bordata di diritto a uscire. Vince Ruud, che non ha concesso nemmeno una palla break nel secondo set. 6-3 6-4 lo score finale, è nei quarti e sfida il vincente di Nadal – Shapovalov.

18:50 – 6-2, 6-2. Tutto facile per Djokovic che vince il “classico” contro un Wawrinka ancora molto indietro di condizione, visto il recente rientro sul tour dopo i tanti problemi fisici e l’operazione subita. 23 errori per Stan, costretto a rincorrere nello scambio e forzare la “pallata” a tutta per uscire dalla morsa del rivale. Djokovic trova nei quarti Auger-Aliassime. Sarà un match da non perdere visto l’ottimo stato di forma mostrato da Felix nel torneo.

18:45 – RUUUUUUUD! Casper piazza la zampata anche nel secondo set. Nel terzo game, alla seconda palla break, strappa il gioco di servizio a Brooksby. La solidità del tennis di Ruud sembra inscalfibile per le variazioni e fantasia di Jenson. 2-1 e servizio Ruud.

18:40 – Doppio break Djokovic, Wawrinka sempre più dietro la riga di fondo, costretto a rincorrere. VINCE GARIN! Chiude 6-4 al terzo set, Cilic saluta il torneo.

18:34 – 5-4 Garin contro Cilic sulla Grand Stand Arena. Ci si avvia ad un finale al fotofinish assai incerto.

18:32 – 15-40, piccola scossa sul Centrale. Due palle del contro break per Wawrinka. Djokovic resta glaciale: col servizio cancella la prima; servizio e diritto in contro piede sulla seconda. La precisione con la quale Novak serve sulle palle break è … millimetrica. Campione.

18:30 – RUUD! Chiude il primo set 6-3 contro Brooskby, decisivo il break nel sesto game. Molto solido il norvegese al servizio, concede palle break solo nell’ultimo game, ma le salva e chiude il parziale.

18:23 – Arrivano le ombre a coprire le tribune del Centrale, ma anche un’improvvisa palla del contro break per Wawrinka. Djokovic se la gioca…a-la-Djokovic: solido, si scambia alla sua velocità di crociera preferita, che logora Stan fino all’errore. 2-0 Djokovic.

18:16 – Inizia il secondo set, Wawrinka serve e regala una meraviglia di puro tocco, ma c’è già una palla break per Djokovic. Il serbo si prende il punto, con la solita incredibile concretezza. BREAK Djokovic, 1-0 e servizio. 43 minuti, la partita sembra già indirizzata verso “Nole”.

18:06 – 30 minuti tondi, il tempo necessario a Djokovic per vincere il primo set 6-2 su Wawrinka. Tutto fin troppo facile per “Nole”, subito in vantaggio e sicuro sino alla chiusura. 80% di prime palle in campo, ma non servono numeri a spiegare il dominio del n.1 in campo.

18:02 – Con un punto rocambolesco, chiuso con un tocco acrobatico sotto rete, Djokovic si procura la palla del doppio break sul 4-2. Con un bel servizio esterno Wawrinka si salva, ma sbaglia un diritto nel punto successo e concede un’altra palla break. Stavolta Novak il break se lo prende, con un bel tocco improvviso che lascia immobile lo svizzero. Avanti 5-2 con due break, Djokovic veleggia col vento in poppa…

17:58 – Novak solidissimo sul Centrale. Dopo il break iniziale, il set avanza spedito seguendo i turni di servizio. Wawrinka fa fatica quando Djokovic lo pizzica col contro piede, soprattutto col diritto incrociato. 4-2 avanti il n.1.

17:54 – Cilic rimonta Garin, vince il secondo set 6-4 e con un break è avanti 2-1 nel terzo.

17:47 – Djokovic parte forte. Con il suo pressing ragionato, Novak fa correre Wawrinka, che sembra ancora con tante scorie nelle gambe dopo la lunghissima battaglia vinta ieri. BREAK immediato, conduce 2-0 il serbo. Stan vince il suo secondo game di servizio, 2-1 lo score. Sarà una rimonta “complicata” per lo svizzero…

17:36 – Sul Centrale è appena iniziato un match, anzi no, un Super Classico. Djokovic – Wawrinka! Il n.1 conduce 19-6 nei confronti diretti. Curiosamente Stan ha vinto gli ultimi due, entrambi agli US Open: la finale del 2016 e nel 2019. Incontri un po’ “datati”.

Novak Djokovic – Foto Giampiero Sposito

17:19 – Garin avanti 6-3 4-3 su Cilic, vola Anisimova, molto convincente contro Collins. Con un duplice 6-2 vince il derby statunitense.

17:15 – Sì!!!! Lungo linea vincente e GAME SET MATCH SINNER!!!! La chiude 8 punti a 6, sotto l’urlo del Centrale. 1 ora e 40 minuti. Un tiebreak col brivido (e con qualche errore di troppo). Bravo Sinner nel primo set a dominare e poi aggrapparsi al servizio in alcuni momenti decisivi, come la coppia di Ace nel tiebreak. 29 punti vincenti e 26 errori per l’azzurro. Next… Tsitsipas!

17:13 – Niente, Sinner sbaglia in risposta, con la palla che muore in rete. 6 pari. Si controlla il segno della palla di Filip è…. FUORI! Altro Match Point per Sinner, stavolta con il servizio…

17:12 – ACE per Sinner, 5 pari. Qua ci si gioca il Set Point. Altro Ace! Freddezza e classe. 6-5 e Match Point Jannik! PANDEMONIO sul Centrale!

17:10 – Altra ingenuità di Sinner, che sbaglia la direzione del passante e siamo 4 pari! Krajinovic avanza e si prende il punto. 5-4.

17:09 – Si gira 4-2, serve Jannik e sbaglia malamente col diritto. 4-3, si torna on-serve.

17:07 – Ottima prima palla esterna da destra, 2-1 Sinner. Regalissimo di Filip, colpisce da fermo col rovescio e perde il controllo. 3-1 Sinner! Altro punto giocato totalmente fermo coi piedi per il serbo, 4-1 Sinner!

17:05 – Inizia male Krajinovic, esagera con la spinta e spedisce lungo. 1-0 e servizio Sinner. Stesso errore per Jannik, anche lui lungo in scambio. 1 pari.

17:03 – Buon gioco per Sinner, che indovina un bel passante e serve bene. 6 pari… Tiebreak Time!

16:59 – Scappa via fin troppo liscio l’undicesimo game, Krajikovic lo chiude con una palla corta di rovescio perfetta. 6-5 Krajinovic. Tiebreak in vista?

16:54 – Ace sul 30 pari. Ace sul 40-30. 2 prime perfette per il 5 pari. Jannik Perfetto!

16:56 – Ora è Sinner a regalare qualità e spettacolo, con un diritto lungo linea da sinistro, bello carico di rotazione sulla riga. WOW! 30-15.

16:55 – Che rovescio Filip! Accelerazione lungo linea di rovescio spaziale, un vincente per il primo punto del game. 0-15. Sinner under pressure…

16:45 – Si avanza sui servizi sul Centrale. Krajinovic serve bene adesso, lo score è sul 5-4. Sinner serve per allungare il set.

16:39 – Brutto momento per Sinner. Gioca con ritmo ma è il primo a sbagliare, ha perso precisione. 13 punti 1 il parziale tremendo subito da Jannik, che cerca di scuotersi aggrappandosi al servizio. Da 0-30 si riporta 30 pari nel sesto game. ACE! Si accende anche il pubblico. Vola via la risposta di Filip su di un servizio non veloce ma carico di spin. 3 pari.

16:34 – Garin chiude 6-3 il primo set contro Cilic. Anisimova consolida il vantaggio su Collins, 4-1 avanti nel derby a stelle e strisce.

16:32 – Sinner sotto 0-40! Piccolo passaggio a vuoto per Jannik, con un errore di diritto crolla a tre palle da difendere. Cancella la prima, ma subisce un bellissimo rovescio lungo linea vincente di Krajinovic, che opera il Contro Break. 2 pari, il set torna in equilibrio.

16:27 – Appena iniziata Anisimova – Collins e break immediato per Amanda, fatale a Danielle un doppio fallo proprio sulla palla break.

16:24 – Game laborioso per Sinner, che si porta 2-0 (senza concedere palle break). Continua a pressare anche in risposta Jannik, cercando la profondità al centro. 15-30.

16:14 – Pessimo inizio di set per Krajinovic. Con due doppi falli “si consegna” a Sinner, che ringrazia e vola avanti di un BREAK in apertura del secondo parziale.

16:12 – Garin un break avanti contro Cilic, 4-2 lo score con il croato alla battuta

16:08 – Sinner con un Ace si procura il primo Set Point sul 40-30. Non chiude l’azzurro, ma con un altro Ace, identico al precedente, arriva il secondo SP. Spinge col diritto da sinistra Jannik, Filip non contiene. SET Sinner, 6-2 in 34 minuti. 15 vincenti e 6 errori, foto esatta di un set di grandissima qualità ed efficacia per l’azzurro. 81% di punti vinti con la prima palla in campo, numeri deluxe per Jan.

16:03 – In sicurezza si porta 5-1 Sinner. Krajinovic resta aggrappato al set con un buon gioco al servizio. 5-2 lo score, dopo il cambio di campo Sinner serve per il primo set.



16:00 – Game Set Match Auger-Aliassime. 6-3 6-2 per Felix, in controllo anche nel secondo parziale, solo una distrazione nel quarto game con un break subito, prontamente recuperato. Molto sicuro al servizio il canadese oggi e con ben 30 punti vincenti, contro 5 del rivale. Vola ai quarti il nordamericano.

Felix Auger-Aliassime (Photo by Alex Pantling/Getty Images)

15:54 – Vola Jannik, VOLAAAA! Prima attacco in contro tempo, chiuso sotto rete con una volée corta perfetta; quindi entra in campo coi piedi e scarica un’accelerazione stretta di rovescio maestosa. 30-40 e palla break! Apre l’angolo col diritto e via, dal centro, rovescio incrociato vincente. 3 PUNTI SPLENDIDI per Sinner e doppio break! 4-1 avanti l’azzurro. SHOW TIME!

15:50 – Con un ACE Sinner consolida il vantaggio, 3-1 (17 minuti). Buon ingresso nel match per l’azzurro.

15:47 – Sinner cerca la prima palla corta del match, col diritto, ma gli esce lunga e Krajinovic non si fa pregare nel rimetterla vincente. Si conferma la voglia dell’azzurro di cercare variazioni, anche se non sempre sicure.

15:43 – Jannik è il primo a vincere un punto in risposta. Sul 30-15 spara una fiammata col diritto a 162 km/h, quindi si procura la prima palla break sul 30-40. Filip non mette la prima di servizio… lungo scambio al centro, all’improvviso Jan si sposta a sinistra e trova un angolo col diritto inside out STRETTISSIMO!!! Che lavoro col polso, sotto la palla, e chiusura perfetta. Forse anche un po’ fortunato tanto gli esce stretto, ma resta un vincente clamoroso che gli vale il BREAK, 2-1 e servizio!

15:38 – Tutto facile anche per Sinner nel suo primo gioco. Quasi non si scambia, 1 pari.

15:34 – Si parte! Krajinovic al servizio. Molto solido, vince a zero il suo primissimo game.

15:25 – Il Centrale attende l’ingresso in campo di Jannik Sinner. Le telecamere indugiano nel corridoio che porta al campo, con il giovane italiano intento negli ultimi esercizi di riscaldamento del braccio. Eccoli!!! Entra per primo Filip Krajinovic, poi un BOATO, con una felpa fucsia entra Jannik!!!!

15:19 – FELIX!!! 6-3 il primo set per il canadese su Giron. Decisivo il break nell’ottavo game per Auger-Aliassime. Ottimo livello di gioco per il classe 2000, con ben 16 vincenti (solo 3 per l’americano). Ha chiuso con Ace Felix, il servizio è una parte decisiva nel rendimento del suo tennis. 49 minuti di buon tennis sul Pietrangeli.

15:15 – Finita! Swiatek chiude facilmente su Azarenka, 6-1. Vinto il primo set, Iga ha preso il largo. In 34 minuti vince il secondo parziale, condotto senza grandi patemi. Incredibile questo dato numerico: 98 punti giocati al servizio per Swiatek contro i 47 di Azarenka! Si è giocato praticamente il doppio quando la polacca è stata alla battuta. Iga si regala Andreescu nei quarti, partita interessantissima…

14:58 – Sul Pietrangeli si avanza sui servizi tra Auger-Aliassime e Giron, 2 pari. Complicatissimo il primo gioco per Felix: 14 punti e ben 4 Ace.

14:40Acuto Swiatek in risposta. Dopo aver ceduto il game di servizio, Iga si prende il campo con una spinta incredibile, già dalla risposta. Chiude 6-4 un set a dir poco sofferto. Momenti di grande tennis, in mezzo a tanti errori.

14:35 – Ogni turno di servizio di Swiatek è una piccola Odissea!?! Anche il 5-3, al servizio per il primo set, è un game complicatissimo. Azarenka opera il contro break al 14esimo punto. 5-4 lo score di una partita infinita, già 1 ora e 14 minuti!!!!!!!


Ho alzato molto il mio livello di gioco nel secondo set, ho cercato di concentrarmi di più e avanzare un po’ in campo

Stefanos Tsitsipas

14:28 – Khachanov carica il pubblico! Tsitsipas serve per il match avanti 5-3. Karen tira una serie di pallate davvero potenti e vince il primo punto, chiamando gli spalti a sostenerlo. Stefanos non si scompone, trova due OTTIME prime di servizio esterne, 30-15. Ancora una prima palla all’angolo, 40-15 e due Match Point!!! Tsitsipas chiude alla “Sampras” con una volée alta stile smash perentoria. Che rimonta e soprattutto come è riuscito ad alzare il livello Stef. Ben +10 tra vincenti e errori (25/15), indice della grande qualità espressa oggi dal campione di Monte Carlo. In poco meno di due ore, il greco vola ai quarti.

14:25 – BREAK Swiatek, ma Azarenka è furibonda!?! È infastidita da uno spettatore che si muove proprio dietro di lei facendo tutto il campo, si distrae e commette un brutto doppio fallo. 5-3 Swiatek, a un passo dal primo set.

14:23 – Con un gran rovescio cross, carico di spin e molto profondo, Tsitsipas strappa il punto del 5-2. È in gravissima difficoltà Khachanov nel contenere la rotazione imposta dal rivale, col rovescio fa una tremenda fatica a rigiocare palle profonde.

14:1820 punti e 3 palla break salvate. Ecco il difficile, sofferto sorpasso di Swiatek su Azarenka. 4-3 avanti Iga, ma ora serve Vika. Teichmann vola ai quarti, vince 7-5 al terzo set su Rybakina, che battaglia.

14:10 – Trovato il ritmo e feeling, Swiatek si riporta in parità, 3 all the score, ma ora affronta al servizio una palla break. Impone un grandissimo ritmo, apre l’angolo e forza l’errore di Azarenka. Parità. Anche il livello di gioco è salito in modo vertiginoso.

14:05 – OTTO giochi di fila per Tsitsipas, che allunga 2-0 con un break anche nel terzo set. Dominio totale sulla Grand Stand Arena per Stef, tutto prova e tutto gli riesce.

13:57 – BAGEL TIME! 6-0 Tsitsipas nel secondo set, annichilito Khachanov, davvero troppo falloso e in balia del gioco aggressivo del greco. Solo 3 errori per Stefanos, ben 9 per Karen. Terribile il 38% di prime in campo per Khachanov. Si va al terzo set.

13:50 – IGAAA! La n.1 finalmente trova un game “pulito”, più centrata nella sua spinta e brava a cercare il contro piede. Con un bel rovescio lungo linea improvviso, strappa il punto del BREAK. Serve sotto 3-1 la polacca, è entrata in partita.

13:46Scappa Tsitsipas! 4-0 col DOPPIO BREAK, molto incisivo col diritto Stefanos, riesce a far correre Khachanov e provocarne molti errori. È rapido anche a portarsi avanti Tsitsipas e chiudere da tre quarti campo. Il set sembra ben indirizzato per il greco. 1 ora e 7 minuti di partita.

13:44 – Tutta l’esperienza di Azarenka nel punto che le procura un’altra palla break: scambio pulito al centro, profondo senza grande rischio, alla prima palla più corta di Iga via avanti col lungo linea di rovescio. Perfetta Victoria, che si prende il BREAK con una bella risposta incrociata. 3-0 Azarenka!

13:41 – Swiatek non riesce a chiudere il game, sbaglia ancora col diritto e concede un palla break ad Azarenka. Altro errore in scambio per Iga, la palla è molto vicina alla riga, scende il giudice di sedia e… è buona! Parità. Quanta fatica Swiatek in quest’avvio.

13:38 – Tsitsipas risorge da 15-40 nel primo game del secondo set, vince una striscia di 9 punti a 1 si porta avanti 2-0 con break. Tanti errori in quest’inizio di set, soprattutto da parte di Khachanov.

13:37 – Pessimo inizio per Swiatek… sotto 2-0 e con ben 11 errori finora. Andreescu avanti 2-1 con break nel secondo.

13:31 – Grande lotta nel primissimo gioco sul Centrale. Ben 3 palle break per Vika, che però non riesce a trasformare. Swiatek imprecisa col diritto… scocca il decimo minuto, ecco la quarta chance di break. Sparacchia largo un rovescio Iga uscendo dal servizio, poca pazienza. Break Azarenka, avanti 1-0 e servizio.

13:27 – Andreescu ha chiuso 6-4 il primo set su Martic. Un solo break, sul 4 pari, brava poi Bianca a cancellare due palle per il contro break e aggiudicarsi il set.

13:24 – 6-4 Khachanov! Chiude il primo set Karen, decisivo un break nel nono game, sul 4 pari, con Stefanos che commette un doppio fallo. 52% di prime palle in campo per Stefanos, un po’ poche…

13:20 – Inizia sul Centrale la n.1 WTA e campionessa in carica Iga Swiatek. Al di là della rete, Victoria Azarenka.

13:10 – Teichmann vince il secondo set 6-3, siamo un set pari con Rybakina.

13:03 – Da poco iniziata sul Grand Stand l’attesa sfida Tsitsipas – Khachanov. Partenza a tutta per Karen, che strappa il gioco di servizio al greco in apertura sul 30-40. CONTRO break Tsitsipas nel sesto gioco, 3 pari lo score.

13:00 – Un errore col diritto in pressione costa a Zverev il punto del 5 pari. Lungo scambio… taglia a tutta col back De Minaur quindi cerca l’accelerazione di rovescio lungo linea, ma colpire largo. Match Point Zverev! Chiude con una palla corta PERFETTA Zverev! 6-3 7-6 lo score finale. Il tedesco vola ai quarti. 1 ora e 49 minuti la durata del primo match di giornata sul Centrale. 27 punti vincenti a 8 per Zverev, un gap enorme.

12:56 – Con coraggio si butta avanti Alex, chiude di volo in sicurezza; quindi trova un bel ritmo col rovescio. 5 punti a 4 Zverev, ora torna al servizio.

12:53 – Ancora col diritto Zverev chiude di potenza. Si gira sul 4-2 Zverev.

12:52 – Zverev ritrova precisione, prima al servizio quindi sul 2 punti a 1 con un forcing col diritto incrociato che gli vale il mini-break, 3-1.

12:50 – Contro Break! Game disastroso per il tedesco, solo errori, si va al tiebreak!

12:48 – Molto incerto Zverev… Prima un tocco in avanzamento totalmente errato, diventa un comodo assist per De Minaur; quindi perde il controllo dalla riga di fondo. 15-30!

12:44 – Palla Break Zverev! Sul 30-40 il tedesco ha la chance per l’allungo. Serve e si butta avanti De Minaur, ma impatta male col diritto, la palla svaria via. In questa esecuzione tecnica tutti i limiti di Alex, giocatore volonteroso e sempre pronto alla “pugna”, ma troppo falloso soprattutto nei momenti critici. BREAK Zverev, avanti 6-5 va a servire per il match.

12:42 – In rete col diritto De Minaur. Un errore che gli costa lo 0-30 sul 5 pari. PERICOLO per l’australiano… ma Zverev regala in risposta, una classica “stecca” che lo manda su tutte le furie. Tanto che sbaglia ancora col diritto nello scambio seguente.

12:37 – Tra poco sulla Grand Stand Arena scendono in campo Tsitsipas e Khachanov, uno dei match più attesi di giornata.

12:35 – UFFF, il nastro maledetto! Zverev incoccia il nastro sulla palla break, 4 pari lo score. Era la chance per l’allungo e servire per chiudere. De Minaur è diventato più solido al servizio e commette meno errori in spinta col diritto. Con un’ottima prima al centro, Alex si porta 5-4. La pressione è su Sasha ora…

12:23 – Sorpasso De Minaur. Vince un buon game di servizio, è avanti per la prima volta nel match, 4-3 lo score. Rybakina vince 7-6 il primo set su Teichmann, la svizzera commette doppio fallo nell’ultimo punto del “decider”.

12:22 – Nervoso Zverev, subisce un parziale di 10 punti a 2 sfoga la sua rabbia. Il pubblico non gradisce… ma poi applaude convinto una smorzata di rovescio straordinaria di Sasha! Che taglio sotto la palla, che controllo.

12:20 – De Minaur ha 2 palle del contro break sul 3-2, 15-40. Ha iniziato benissimo con un tracciante di rovescio spettacolare. Un colpo che forse ha innervosito il tedesco, che sulla prima palla break commette doppio fallo! BREAK e 3 pari, il secondo parziale torna in equilibrio.

12:15 Chiude Aryna!!! 6-4 al secondo set, è il primo match di giornata a finire. Troppo potente col diritto e in risposta Sabalenka, nonostante qualche errore di troppo vince un buon match e vola ai quarti. Pegula commette doppio fallo sul match point, il servizio non l’ha assistita abbastanza oggi.

12:11 – Contro break Pegula! Sabalenka serve per il match avanti 5-3, ma la prima palla non va e la risposta di Jessica è ficcante. Come sulla palla break, sparata letteralmente sui piedi di Aryna. 5-4 Sabalenka, ma serve Pegula.

12:06 – BREAK Zverev! Sasha strappa il game di servizio a De Minaur sull’1 pari. Sul 30-40, forza a tutta col diritto il tedesco sul rovescio dell’australiano, che non rimette in gioco. 2-1 e servizio Zverev sul Centrale.

Alex De Minaur – Foto Giampiero Sposito

12:05 – Allungo Sabalenka! Aryna strappa a zero il gioco di servizio a Pegula sul 3-2 e consolida il vantaggio. 5-2 avanti Sabalenka, a un passo dalla vittoria.

11:56 – Dopo un primo set stra-dominato, ora c’è equilibrio tra Sabalenka e Pegula. 2 pari lo score, Aryna ha cancellato due palle break servendo sull’1 pari. Teichmann rimonta Rybakina, 5 pari nel primo set.


Zverev nel 2022 ha un bilancio di 19 vittorie e 0 sconfitte

dopo aver vinto il primo set


11:53 – 6-3 Zverev. Con un ottimo gioco di servizio, prime potenti e diritto sicuro, il tedesco si assicura il primo set. 11 colpi vincenti, contro i “soli” 4 di De Minaur. 83% di prime palle in campo, con questi numeri al servizio affrontare Zverev è un incubo…

11:45 Scossa De Minaur. Sotto di due break, l’australiano indovina un buon game in risposta, forse si è un po’ rilassato Zverev visto il netto vantaggio. Cede a ZERO il game di battuta, recupera uno dei due break subiti Alex. 5-2 lo score sul Centrale.

11:41 – 18 punti sul Centrale! Incredibile sesto gioco, Zverev in risposta cerca il doppio break, De Minaur prova a resistere, avanza, “sgomma”, ma è in seria difficoltà. Con un bel forcing col diritto cross, Zverev strappa per la seconda volta il game di battuta all’australiano e si porta 5-1. 11 minuti 54 secondi la durata del gioco!

11:34 – È solo un attimo… Sabalenka vince 4 punti in risposta e 6-1 il primo set. Rybakina avanti 3-2 su Teichmann con il break.

11:32 – BAGEL ALERT! Sabalenka serve avanti 5-0 per chiudere il primo set. Pegula entra finalmente in partita, ha la palla break per evitare il cappotto. Sbaglia Aryna, ecco il game e BREAK per Pegula. Serve sotto 5-1 Jessica.

11:26 – Zverev in controllo. De Minaur non riesce a scardinare il rivale, sembra non sapere che cosa fare, in caos anche tatticamente. Già 4-1 avanti il tedesco.

11:19 – Sabalenka inarrestabile! Esattamente come ieri mattina, Aryna parte di slancio. 3-0 su Pegula, sovrastata sul piano della spinta e potenza.

11:15 – Partenza RAZZO di Zverev! Break al secondo gioco e via avanti 2-0. Se Sasha prende ritmo al servizio, è già bella dura per De Minaur…

10:30 – BUONGIORNO DA ROMA!!! Pronti ad un’altra giornata straordinaria di tennis? Si parte alle 11 con un match da non perdere sul Centrale: Alexander Zverev contro Alex De Minaur. A seguire la n.1 WTA e campionessa in carica degli IBI Iga Swiatek opposta a Victoria Azarenka. Ottimi “antipasti” prima del “match of the day” per gli appassionati italiani, Jannik Sinner contro Filip Krajinovic. Il serbo ha incantato nel turno precedente sconfiggendo Andrey Rublev, ci sono tutti gli ingredienti per una splendida partita. Finita qua? Nossignore… In programma il n.1 al mondo Novak Djokovic contro Stan Wawrinka, partita affascinante che è stata finale degli IBI nel 2008. Il piatto serale è altrettanto allettante: Rafael Nadal contro Denis Shapovalov (l’anno scorso fu una delle partite più belle del torneo), a seguire Badosa – Kasatkina. Tutto questo sul Centrale, ma il programma propone grandi partite sugli altri campi. Tsitsipas – Khachanov promette scintille sulla Grand Stand Arena, come Gauff – Sakkari e Ruud – Brooksby tra gli altri. Splende un gran bel sole sul Foro Italico. Buon tennis a tutti!

Leggi anche

Official sponsor

  • BMW
  • Joma
  • RealeMutua
  • Emirates
  • Dunlop
  • Algida
  • Valmora
  • FrecciaRossa
  • Ricoh
  • Pepperstone
  • Hologic
  • Eni
  • TicketOne
  • Herbalife
  • Emu
  • Technogym
  • Solgar
  • Moscato D’Asti
  • Kimbo
  • Heineken

Iscriviti alla nostra newsletter

Completa la procedura di registrazione

Letta e compresa l'Informativa Privacy, espressamente e liberamente

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.1, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, comunicazioni commerciali, promozionali e di marketing diretto attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

il trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui al paragrafo 3.2, ivi comprese quelle relative all’invio di newsletter, materiale pubblicitario e/o comunicazioni e informazioni di natura commerciale e di marketing indiretto su servizi e prodotti, relativi ad offerte, sconti e ogni altra iniziativa promozionale e di fidelizzazione adottata dai nostri partner commerciali attraverso sistemi di contatto totalmente automatizzati (ferma restando la possibilità di manifestare in qualsiasi momento la volontà di ricevere comunicazioni per le suddette finalità esclusivamente attraverso modalità di contatto tradizionali).

Annulla

Registrazione avvenuta con successo

Close